martedì 17 gennaio 2017

LE CLEMENT & C,le PARIS 1906

Qualche anno dopo la prima presentazione CLEMENT & C.le PARIS 1906 (la foto sotto )
Finalmente a casa mia dopo restauro conservativo  allora presentata come 1910 - 15 ora dopo
ripristino datata 1906   

Com' era per me gia bellissima aveva giusto bisogno di qualche " Ritocchino "
Sicuro di aver fatto un ottimo lavoro ..... ( me la Suono e me la Canto ) 
Splendido Fregio LE CLEMENT  Bellissima testa di forcella arrotondata ed altrettanto
il freno a Tampone con la classica costruzione con gommini Clement

spettacolo per gli occhi ( almeno per i miei )

da notare la marcatura  LE CLEMENT  sul archetto freno tampone 

WESTWOOD B VERITABLE a parte la bellezza e il piacere di trovare le targhette sugli'antichi cerchi molte volte 
tutto finisce li in questo caso la scritta è per me molto importante.... infatti la dicitura cita praticamente 
WESTWOOD è l' inventore dei cerchi tipo R tratto da WIKI : L' orlo Westwood stile del cerchio ciclo utilizzato su biciclette è stato uno dei disegni cerchio in acciaio originali, sviluppati durante o prima del 1891 da Federico Westwood di Birmingham. [1] freni Bowden e cavi progettati per essere utilizzati con questo bordo sono stati introdotti nel 1896. [2] cerchi Westwood sono stati trovati anche ideale per l'utilizzo con freni a tamburo . Erano utilizzato l'ultimo roadster cicli si trovano in Gran Bretagna fino al 1960 e ancora comune in Sud e Asia orientale e in Africa e diventando comune, ancora una volta in Europa. Cerchioni Westwood hanno arrotondato i lati, quindi non sono adatti per l'uso con i freni a pinza . [3] cerchioni Westwood offre un ampio spaccato parete singola, la circonferenza interna del cerchio ha una forma della sezione sagomata per aiutare con forza. Oggi cerchi profilo Westwood presenti nel occidentale vengono per lo più utilizzati in sistemi di freno a tamburo roadster e, in misura minore, in biciclette con sistemi frenanti montagne .
VERITABLE sta per autentico e la B nel contorno altro non è che la misura del cerchio 
700 A = 642 (mm)  28 x 1 3/8
700 B = 635 ( mm) 28 x 1 1/2
700C = 622 (mm) 28 x 1 5/8  1 3/8 
Tutto questo per dire che questi cerchi sulla CLEMENT sono degli originali WESTWOOD
come trovare ancora pneumatici DUNLOP originali su bici poco dopo la scoperta della vulcanizzazione scusate se è ....POCO

Mozzi LE CLEMENT PARIS marcati con fascetta di chiusura
oleatore

Bellissima Forcella Arrotondata da notare nelle foto in fondo al post la numerazione di quest' ultima
con i numeri del telaio a significare in primis l' originalità ma soprattutto in quegli anni nascevano
biciclette che ogni pezzo faceva riferimento ad un singolo telaio  

Rarissimi Parafanghi  mi era passata per la testa di toglierli in quanto questo tipo di bici raramente
li monta e in più le preferisco senza ma essendo praticamente perfetti e ribadisco molto rari non ho potuto
farlo anche perchè avrei tolto un pezzo di storia che racconta oltretutto la gran cura che hanno avuto di questa macchina che con i suoi 111 anni a parte la ruggine diffusa presentava ancora la meccanica perfetta ( mozzi ecc..)   
Marcatura Clement

Marcatura CLEMENT  PARIS

Guarnitura CLEMENT da 40 denti per 22 cm di diametro nella parte bassa della catena
per un totale di 24 questo per informazione tecnica da notare la testa tronca dei denti e la catena
marcata PEUGEOT passo Clement anche qua per dare un idea la distanza tra un perno e il successivo
di una maglia della catena è di 2 cm o meglio 20 mm per dare un idea 7mm in più delle canoniche catene
e la corona 3 cm più grande di diametro di una corsa da 51 denti questo per rendere un pò l' idea
visto che il rapporto non è dato dai denti ma dai ....Diametri 

pedali a sega con oleatore a fascetta



Classico forcellino inclinato LE CLEMENT 


Catena Bellissima in questi casi io le cosidero più "Collane" che Catene 
Parafanghi notare l' integrità  notare anche sul lato sinistro il pedalino per la
salita  molto usato in quei tempi in Francia  serviva per la partenza e salire sul mezzo
una piccola spinta piede sinistro sul pedalino e via alla rincorsa della sella "non era proprio semplice".........
...........da provare .... il tutto era però giustificabile visto lo scatto fisso  




doppio oleatore 




le foto sono state fatte in 2 giorni diversi con sole e senza
ho preso quelle che mi piacevano di più 
La MOKONA Onni presente qui era stufa che io facessi foto alla bici ed era arrabbiata
perchè voleva che gli tirassi la sua " Palla " .....o quel che ne resta   
ecco l' anello di bloccaggio 

chiocciola sinistra registrabile da notare il fermo per l' anello di bloccaggio 

da notare 111 anni fa in francia montavano le sfere da 8 mm  ( 10 ) con  fermo
un vero e proprio Cuscinetto  altri numeri il movimento centrale è da 40 mm

notare la marcatura CLEMENT C.le PARIS





Non facilissimo da vedere ma N° 146336

icli Clément

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera
Per il ciclo, le aziende motociclistiche, motore auto, aerei e dirigibili associati industriale francese Adolphe Clément-Bayard - vedere Clemente (disambigua) .

Pubblicità (1898)
Cicli Clément o La Société des velocipedi Clément è stato un produttore di biciclette francese che è stata fondata dall'imprenditore industriale Adolphe Clément nota dal 1909 come Clément-Bayard). Dai suoi inizi come un negozio di riparazione di biciclette a Bordeau, attraverso la sua creazione come un negozio di biciclette e laboratorio a Parigi per la sua produzione di massa di una vasta gamma di biciclette dalla appositamente costruito, lo stato della fabbrica dell'arte aLevallois-Perret , Parigi, la marchio pubblicità e marketing stile con prodotti di qualità sempre combinato. [1]

Storia modifica ]

Nel 1876, dopo 2 anni di ciclismo, di lavoro e di risparmio, Clément-Bayard aveva abbastanza soldi per iniziare nel mondo degli affari, così ha aperto una riparazione di biciclette lavora a Bordeaux , di età compresa tra 21. La prossima fase del suo piano aziendale era quello di trasferirsi a Marsiglia dove ha imparato come fabbricare tubi in acciaio per le biciclette. L'anno successivo si trasferisce a Lione e ha iniziato la produzione di biciclette interi sotto il nome di 'Clément SA cicli. [1]

Cicli Clément modifica ]

L'anno seguente, intorno al 1878 si trasferisce a Parigi e ha aperto un business ciclo, A. Clément & Cie , in 20 Rue Brunel nei pressi della Place de l'Etoile . Qui ha anche eseguito una scuola di ciclismo ed è stato in competizione nelle gare di ciclo. A Parigi i suoi sostenitori erano affari monsieur de Graffenried e monsieur de Montgeron. [1] [2]
Alla fine del 1878 Adolphe collaborato il campione di ciclismo Charles Terront alla manifestazione ciclistica 'Six-giorni presso la Agricultural Hall di Londra. Ha anche aperto uno showroom di vendita al 31 rue 'du 4 settembre' , a Parigi e ha iniziato una campagna manifesto pubblicitario, un concetto nuovo. [1]
Nel mese di settembre 1879, Clément costruito una fonderia di ferro in tulle , nel Limosino , dove c'era una buona fornitura di energia dell'acqua, ma non aveva sufficiente finanza per renderlo vitale e tulle era troppo lontano da Parigi, così ha dovuto vendere la pianta. [1]
Nel 1880 il settore della produzione di ciclo "Clément" in Rue Brunel, aveva circa 150 dipendenti biciclette da costruzione. Le macchine sono state considerate di alta qualità e nel 1890 Clément è stato il marchio ciclo leader in Francia. [1] [3] [4]

Cicli Clément-gladiatore modifica ]

Nel 1896 Adolphe Clément che ha tenuto i diritti di produzione estremamente vantaggioso per gli pneumatici Dunlop in Francia uniti con un consorzio guidato da Dunlop fondatore s ' Harvey Du Cros di acquistare il Gladiatore Cycle Company e si fuse in un importante conglomerato di produzione di biciclette di Clemente, Gladiator & Humber & Co Limited . [5] La gamma dei cicli è stata ampliata con tricicli , quadricicli , e nel 1902 una bicicletta motorizzata, quindi auto e moto. [2]

Note modifica ]